23 aprile 2013

Renato Zero - Triangolo

Di questi tempi ti metti a pensare, anche senza volerlo, alla situazione politica italiana... e ti accorgi, combattuto tra le risa e le lacrime, che è tutto un incredibile triangolo.



«Mi aspettavo lo sai, un rapporto un po' più normale, 
quale eventualità, trovarmi una collocazione, 
ora spiegami dai, l'atteggiamento che dovrò adottare... wooooh!
mentre io rischierei di trovarmi al buio, 
tra le braccia lui...mmm mmm mmm... non è il mio tipo!

Il triangolo no, non l'avevo considerato,
d'accordo ci proverò, la geometria non è un reato,
garantisci per lui, per questo amore un po' articolato...
mentre io rischierei, ma il triangolo io lo rifarei....
perché no? Lo rifarei...»

(Renato Zero, Il triangolo)


E.

Nessun commento:

Posta un commento

Cari lettori, ho deciso di aprire i commenti anche agli utenti anonimi però, vi chiedo per favore, firmatevi. Così almeno potrò chiamarvi per nome e non "Anonimo".
Vorrei inoltre ricordare che non siamo qui per insultarci e/o insultare a caso, ma solo per esprimere le nostre opinioni(che non contengano insulti gratuiti ed espliciti riferiti al contenuto dei post). Commenti con insulti al sottoscritto o alle persone che commentano i post verranno sistematicamente cancellati, oppure potrei tenerli ma solo per sfottervi un po'.


E.