18 aprile 2013

Giovanni Zenone: un suino al Quirinale... sì, ma quale?

sottofondo: Alice Cooper - I Just Wanna Be God


Devo ammetterlo, con il suo articolo pubblicato in data 13 aprile, Giovanni Zenone è riuscito a spiazzarmi.
Non parlo certo del contenuto in sé dell'articolo, su cui ci sarebbe comunque da discutere. Ma andiamo con ordine, e per fare i pignoli citiamo pure la seconda metà del testo, quella più saliente:
«Speriamo che in questa confusione emerga un uomo forte, che faccia piazza pulita di tutti i mangioni e ristabilisca l'Ordine. Metodi rudi, licenziamenti dei fannulloni statali a occhi chiusi, esilio dei magistrati, chiusura delle università zavorra per lo stato, selezione dei docenti in base a moralità e retta dottrina, serrata di quasi tutti i giornali, ripristino della pena di morte per crimini di sangue incluso l'aborto da parte di medici e mammane, espulsione immediata degli stranieri criminali, chiusura di tutte le moschee, uscita immediata dall'euro. Io propongo me stesso come presidente della repubblica, col programma suddetto. Oppure propongo Totò Riina, che ha dimostrato sul campo di saper governare meglio di qualunque altro in Italia dalla nascita della repubblica delle banane ad ora.»
Fin qui, tutto bene. Si tratta comunque dei soliti deliri del caro Zenone, a cui siamo abituati noi poveri ex studenti (sopravvissuti) del veronese, passati sotto i suoi ferri arrugginiti da antico e moderno cavaliere crociato.
Quello, però, che mi ha colpito più di tutto è il titolo della sua deliranza: Un suino al Quirinale?. In un primo momento l'ho liquidato molto in fretta, ma dopo la lettura dell'articolo, mi è venuto un dubbio: ma con la parola "suino" si sta riferendo alla sua persona o a qualcun altro?
Niente insulti, solo innocenti dubbi che vengono a coloro i quali hanno avuto il piacere di assistere per tre interminabili anni alle sue "lezioni cattoliche".


E.

14 commenti:

  1. Benedetti dei! non ti invidio per niente O_o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della comprensione :)

      E.

      Elimina
    2. Tre anni... O_o uno così non lo si regge manco tre minuti!

      Elimina
    3. Pensa te la pazienza che devo avere...

      E.

      Elimina
  2. Sarà anche esagerato , ma resta un Cattolico di ferro con le palle quadrate e io lo stimo molto

    Alesandro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso essere d'accordo. Anche perché, nel suo caso, il limite tra convinzione e pazzia è molto sottile.

      E.

      Elimina
  3. Fortunatamente ora non insegna più!!!

    Saluti da un ex studente

    RispondiElimina
  4. Lo conosco bene, e' un pazzo scatenato, il problema non e' perche' l'hanno mandato via ma come cacchio hanno potuto dare la cattedra ad un fanatico intollerante sessista misogino razzista folle come Giovanni Zenone
    Trix

    RispondiElimina
  5. Caro Emanuele, non sono ne di dx ne di sn ma se avessi avuto un professore come Zenone conoscendo il suo estremismo di destra e il suo odio per la sinistra appena entrava in classe lo accoglievo (tutti insieme) intonando bandiera rossa e mi sarei rivolto a lui chiamandolo compagno Zenone..dopo vedrai che non serviva il vescovo di Verona sarebbe andato via da solo
    Trix

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più probabilmente avrebbe rispolverato la divisa da inquisitore e ti avrebbe bruciato sul rogo ;)

      E.

      Elimina
  6. Al di la' della sua pazzia conclamata (segnalarlo per un t.s.o. no?) quello che non hanno capito i suoi estimatori e' che lui prima e' un estremista di destra poi secondariamente e' un uomo di fede, lui preferisce di gran lunga un ateo di destra ad un credente di sinistra perche' la sua religiosita' e' subordinata alla sua appartenenza politica.
    Trix

    RispondiElimina

Cari lettori, ho deciso di aprire i commenti anche agli utenti anonimi però, vi chiedo per favore, firmatevi. Così almeno potrò chiamarvi per nome e non "Anonimo".
Vorrei inoltre ricordare che non siamo qui per insultarci e/o insultare a caso, ma solo per esprimere le nostre opinioni(che non contengano insulti gratuiti ed espliciti riferiti al contenuto dei post). Commenti con insulti al sottoscritto o alle persone che commentano i post verranno sistematicamente cancellati, oppure potrei tenerli ma solo per sfottervi un po'.


E.