16 marzo 2013

Newton Compton e i suoi libri a 0,99 €.
Nasce la collana LivE


Gli sconti in materia di libri hanno sempre provocato una strana sensazione dentro di me. Entrare in libreria e vedere gli scaffali coperti di cartellini riportanti le varie percentuali di sconto sul prezzo di copertina può voler dire solo una cosa: l'acquisto selvaggio e incontrollato.
La Newton Compton Editori deve conoscermi bene, infatti dal 7 marzo ha lanciato una collana di tascabili molto appetibile. Si chiama LivE, e i volumi facenti parte della collana costano solo 0,99 € l'uno.
Sì, avete capito bene... 0,99 €. Provate solo a immaginare la faccia che devo aver fatto quando ho appreso la notizia.

I titoli presenti per ora sono 12, già un buon numero. Tuttavia, secondo le comunicazioni reperibili sul sito della casa editrice, dovrebbero uscirne presto molti altri.
I libri sono:
  1. Sigmund Freud, Il sogno e la sua interpretazione
  2. Francis Scott Fitzgerald, Il grande Gatsby
  3. Lucio Anneo Seneca, L'arte di essere felici
  4. Fëdor M. Dostoevskij, Le notti bianche
  5. Irène Némirovsky, Il ballo
  6. Sun Tzu, L'arte della guerra
  7. Andrea Frediani, Il tiranno di Roma (inedito)
  8. Edgar Allan Poe, Racconti del terrore
  9. William Shakespeare, Amleto
  10. Marcello Simoni, I sotterranei della cattedrale (inedito)
  11. Lisa Jane Smith, Il diario del vampiro. Il risveglio
  12. Jane Austen, Lady Susan

Una buona selezione di titoli, non c'è che dire.
Chi la conosce bene, sa che la Newton ha sempre spinto per offrire prodotti editoriali a basso costo. Questo per non far crollare il mercato e invogliare i lettori e non a frequentare le librerie.

Devo dire che, pur ammirandoli per i prezzi davvero stracciati dei propri prodotti, non sono mai stato un accanito fan della Newton Compton. Semplicemente, aprendo i loro volumi "Mammut" e non solo, rimanevo molto deluso dalla costruzione della pagina: interlinea quasi assente, spaziatura dei caratteri che rasenta i pochi micron, poco rientro di paragrafo, margini ridotti al minimo, carattere minuscolo (tecniche usate proprio per riempire la pagina allo sfinimento e risparmiare così sulla carta).
Poco fa, invece, aprendo uno dei Live, ho notato di come la pagina sia molto più curata, con una buona armonia tra interlinea, dimensione dei caratteri e spaziatura tra essi. Una pagina davvero leggibile, e devo dire che era ora!

Benibenibenibe', miei cari drughi. Siamo arrivati alla fine.
Io ho preso il 4, il 9 e il 10. E voi... che libri comprereste tra questi 12?
A presto, e GO LIVE!


E.

19 commenti:

  1. ma dal sito è possibile comprarli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho provato a guardare dopo aver letto il tuo commento, ma non sono riuscito a trovare nulla. Prova a contattare la casa editrice semmai. :)

      E.

      Elimina
    2. Per Amleto si può acquistare ma solo l'e-book

      Elimina
    3. Ah ecco, come pensavo. Prova a vedere qui.

      Elimina
  2. Per me trovare alcuni dei Mammut a tipo 2euro in versione ebook è stato un puro momento di estasi! :D
    (i cartacei non riesco proprio più a farli entrare nella mia libreria)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, son forti per i prezzi. Niente da dire :)

      E.

      Elimina
  3. Andrò a comperare "I sotterranei della Cattedrale".
    Un saluto,Costantino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un saluto a te e grazie per la visita :-)

      Elimina
  4. Io non saprei quale scegliere. Mi piacciono tutti. Ho solo letto I Racconti del Terrore ... :)

    RispondiElimina
  5. E' una discussione che ha coinvolto moltissimi blog.
    Per quanto mi riguarda, io ho ordinato solo Lady Susan.
    Non mi aspetto chissà cosa, nè in termini di traduzione, nè in termini di qualità. Ma... ci si accontenta. :)

    RispondiElimina
  6. Eh, quando li ho visti, ho guardato il cassiere chiedendogli "Ma... sono edizioni integrali?" Dai, era incredibile... comunque 2 e 10 senza dubbio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che il più presto possibile farò un altro giro in libreria :)

      E.

      Elimina
  7. Io ho letto i racconti del terrore, ma ho scoperto che alcuni racconti, tipo la maschera della morte rossa, sono incompleti. Anche cercando su internet non ho trovato risposta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Uhm... molto strano. Proverò a cercare qualcosa, allora.

      E.

      Elimina
  8. P.s. Mi chiamo Lorenzo

    RispondiElimina

Cari lettori, ho deciso di aprire i commenti anche agli utenti anonimi però, vi chiedo per favore, firmatevi. Così almeno potrò chiamarvi per nome e non "Anonimo".
Vorrei inoltre ricordare che non siamo qui per insultarci e/o insultare a caso, ma solo per esprimere le nostre opinioni(che non contengano insulti gratuiti ed espliciti riferiti al contenuto dei post). Commenti con insulti al sottoscritto o alle persone che commentano i post verranno sistematicamente cancellati, oppure potrei tenerli ma solo per sfottervi un po'.


E.