1 ottobre 2012

Concorso "Strip club: a love story".
Invia il tuo racconto!


Forse sono io a lamentarmi troppo su certe cose, ma devo dire una cosa: non ne posso più di vedere trailer su trailer di film sulla danza. Facciamo ora una piccola analisi sulle trame di questi film.
Per quanto riguarda l'inizio, lui/lei è un appassionato di danza, ma i suoi sogni vengono frenati. A questo punto si inseriscono una serie di varianti stereotipate sul perché i sogni del personaggio non trovano compimento:

  • Famiglia. Se è un lui la danza viene considerata dagli altri come un qualcosa da froci, se si tratta invece di una lei il motivo sarà la morte di uno/due genitori e le conseguenti impossibilità economico-religioso-affettive per il raggiungimento dei propri sogni;
  • Lui o lei ha deciso di cercare di fare fortuna in una città (di solito New York o Los Angeles) sputando in faccia ai genitori, ma con un lavoro da cameriere non si riesce a fare granché;
  • Lui o lei non ha il coraggio di affrontare tale scelta di vita.
Arrivati fin qui, assistiamo all'inserimento nella trama del mentore, colui il quale insegnerà al personaggio ad avere più fiducia in se stesso, ad affinare la sua tecnica. Nei casi più estremi farà di tutto per portarsi a letto il personaggio per poi lasciarlo in panne una volta raggiunto tale nobile obbiettivo. In certi casi si assiste all'entrata in scena di un falso mentore che conquisterà la fiducia del personaggio e facendo in modo che il mentore e lui/lei rompano momentaneamente i rapporti.
E così via, fino al raggiungimento del suo sogno da parte del personaggio principale. Spero non vi siate annoiati a leggere fin qui, perché vi assicuro che mi sono annoiato a scriverla.


Veniamo a noi.
Per ergersi di fronte alla dilagante uscita di questi film spazzatura, perché questo sono, vorrei proporvi un giochino interessante: scrivere un racconto sul tema danza. Potete scrivere quello che volete, basta però che, come base di partenza, seguiate le piccole linee guida riportate di seguito:
  1. Lei (il personaggio può essere anche maschile) lavora in uno strip club. Questo è già il sogno della sua vita;
  2. È una ballerina già affermata per quanto riguarda il ramo e non solo;
  3. Insegna alle giovani promesse come eseguire il lavoro senza rimpianti e piantini vari;
  4. Ha avuto una mentore che le ha insegnato tutto;
  5. Un bel giorno succede qualcosa nel bar...
Da qui in avanti largo alla fantasia.
Le regole per l'invio dei racconti sono:
  1. Non deve essere molto lungo (ok che sono in pausa, ma vorrei avere anch'io tempo per scrivere), non voglio darvi un limite vero e proprio, ma ricordate che un buon racconto non deve essere per forza lungo come la Bibbia;
  2. I racconti devono essere inviati alla mia gmail (potete trovarla su google+ o sul profilo blogger) entro e non oltre il 14 ottobre. La mail dovrà contenere il vostro nome, l'indirizzo del vostro blog, se ne avete uno, e il titolo del racconto;
  3. In seguito allo scadere del tempo, posterò un articolo dedicato alla votazione dei vari racconti;
  4. Il vostro racconto dovrà essere pubblicato sul vostro blog (per quelli che non ne possiedono uno ci penserò io) in data stabilita nel post riguardante la votazione;
  5. I racconti che riceveranno più voti (i primi 3), magari, verranno pubblicati insieme al mio in un ebook apposito e che sarà liberamente scaricabile da questo blog (questa parte è ancora da definire, ma vi farò sapere). Anche il mio racconto sarà votabile, ed è questo il bello;
  6. Non si vince niente. Niente, niente, niente, niente di niente (devo ripeterlo?).
Queste le prime idee che mi sono venute in mente (spero solo di essere stato abbastanza chiaro per il regolamento). Variazioni o specifiche verranno comunicate nel post sopraccitato. Intanto pensate a scrivere. Io sono già al lavoro :)
Buon lavoro, cari miei.


E.

Dimenticavo una cosa: divulgate :)

6 commenti:

  1. Però Save The Last Dance era bellissimo :-)

    RispondiElimina
  2. Sempre così tragico :P
    Posso scrivere la "trama" di Magic Mike?? xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma anche no XD
      Però scrivi se vuoi :)

      E.

      Elimina
  3. Dioboinino di dio! Ma proprio adesso te ne vieni fuori con ste figate? ;) Sono imbagolato tra lavoro (fotografico e barista) e il volo a londra incombe..vediamo se mi viene qualcosa prima di domenica! ;) 'na foto vale lo stesso? ;) Stima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come Benni insegna, un racconto può essere anche di mezza pagina. Se poi è accompagnato da una foto (che magari diventerà la copertina dell'eventuale ebook) va tutto a tuo vantaggio.
      Avete la massima libertà espressiva :)

      E.

      Elimina

Cari lettori, ho deciso di aprire i commenti anche agli utenti anonimi però, vi chiedo per favore, firmatevi. Così almeno potrò chiamarvi per nome e non "Anonimo".
Vorrei inoltre ricordare che non siamo qui per insultarci e/o insultare a caso, ma solo per esprimere le nostre opinioni(che non contengano insulti gratuiti ed espliciti riferiti al contenuto dei post). Commenti con insulti al sottoscritto o alle persone che commentano i post verranno sistematicamente cancellati, oppure potrei tenerli ma solo per sfottervi un po'.


E.