20 novembre 2011

Marsilio Editori: Blogger di tutta Italia, a voi la parola



Oggi voglio presentarvi l'iniziativa della Marsilio Editori, che ha scelto di regalare un ebook a tutti i blogger che decidono di leggerlo e recensirlo.
L'iniziativa si chiama Blogger di tutta Italia: a voi la parola. Quali sono i requisiti? Pochi e semplici punti:
  1. avere un blog aperto da almeno un anno e con una frequenza di pubblicazione di almeno un post a settimana;
  2. impegnarsi a pubblicizzare l'iniziativa appena ricevuto l'ebook (sono un attimo in ritardo, ma penso che riusciranno a perdonarmi);
  3. impegnarsi a recensire l'ebook una volta letto (comincerò a leggerlo il prima possibile).
Si può scegliere tra due titoli disponibili: la mia scelta è ricaduta su Blacklands di Belinda Bauer. Non so, anche solo la copertina mi ispirava, comunque vi farò sapere al più presto i miei pareri a riguardo.

Sbrigatevi! L'iniziativa è valida per i primi 100 blogger che faranno richiesta di partecipazione!
Non mi resta che augurarvi BUONA LETTURA!


E.

22 commenti:

  1. Sicuramente una splendida iniziativa... *_* devo trovare il tempo però! XD

    RispondiElimina
  2. Peccato che sia un ebook, io preferisco i libri cartacei.
    Sarà che il monitor stanca troppo la vista in confronto alla carta

    RispondiElimina
  3. Stavolta devo andare in controtendenza rispetto ai miei cari amici: decido io cosa leggere, e se poi parlarne. Se i signori della Marsilio vogliono che gli faccia pubblicità, che mi paghino. (O meglio, che si offrano di pagarmi, dopodiché la risposta sarà lo stesso NO).

    RispondiElimina
  4. @PalleQuadre: anch'io avrei preferito un libro cartaceo per un fattore di vista, ma mi sa che ormai dobbiamo rassegnarci agli ebook. Anche se continuerò a essere un fedele sostenitore della vera stampa; che non è da intendere come uno di quei motti riguardanti la buona stampa cristiana di fini '800 e inizio '900, e che ora sta riprendendo piede. ;)

    RispondiElimina
  5. @Zio Scriba: alla fine l'ebook in omaggio può essere considerato come un pagamento. Per il resto, be', ognuno è libero di pensarla come vuole :) per fortuna possiamo ancora permettercelo.

    E.

    RispondiElimina
  6. Che bella iniziativa! il problema è solo l'e-book.. perdo gli occhi a leggere dal laptop (dato che rifiuto l'e-book reader...!)

    RispondiElimina
  7. @la fenice: come ti capisco... anch'io faccio un po' di fatica. Infatti, quando devo rivedere uno scritto stampo sempre.

    E.

    RispondiElimina
  8. Io odio gli ebook, aprirei una campagna contro.
    Però mi piace anche cambiare idea.
    Ci penso su dieci minuti!

    RispondiElimina
  9. @Chiara: guarda, io devo cambiare idea alla svelta, perché mi sa che i nuovi laureati in editoria, come lo sarò io, dovranno farsi piacere anche le ultime novità se vogliono lavorare ^^

    E.

    RispondiElimina
  10. Fatto! Email mandata!
    Sono passati dieci minuti?

    RispondiElimina
  11. @Chiara: in realtà 11... eh non va bene eh?! XD

    E.

    RispondiElimina
  12. Bella iniziativa! Però ho già abbastanza libri in arretrato!

    RispondiElimina
  13. Che bello, anch'io ho scritto! Speriamo che non abbiano già raggiunto quota 100!

    RispondiElimina
  14. Ho partecipato anche io, scegliendo l'altro libro!

    Ora che ho l'ebook reader spero che queste iniziative spuntino come funghi. :| :D

    RispondiElimina
  15. @Margherita Dolcevita: io invece spero che il libro a stampa continui a ricoprire la sua quota di maggioranza ancora per un bel po' di tempo ^^

    E.

    RispondiElimina

Cari lettori, ho deciso di aprire i commenti anche agli utenti anonimi però, vi chiedo per favore, firmatevi. Così almeno potrò chiamarvi per nome e non "Anonimo".
Vorrei inoltre ricordare che non siamo qui per insultarci e/o insultare a caso, ma solo per esprimere le nostre opinioni(che non contengano insulti gratuiti ed espliciti riferiti al contenuto dei post). Commenti con insulti al sottoscritto o alle persone che commentano i post verranno sistematicamente cancellati, oppure potrei tenerli ma solo per sfottervi un po'.


E.