13 ottobre 2011

Hey! C'è un Secco in biblioteca! pt.1


ore 12.54: direi che la cronaca del primo giorno può anche fermarsi qui... ciao ciao ragazzi e grazie per aver letto questo esperimento ^^

ore 12.49: ancora dieci minuti e potrò fumarmi una paglietta con annessa pisciatina prima di andare a lezione

ore 12.10: è l'ora della chat con Ali-B-Brazi ^^

ore 12.03: oh mio dio, il sapore dello speck cotto :-P

ore 12.01: decisamente fame... direi che si può mangiare! Lode e gloria al mitico panino!


ore 11.38: scale, scale, scale, scale per andare da un ufficio all'altro. Altro che palestra. Poi dicono che i bibliotecari, di norma, sono flosci, grassi e completamenti estranei alla palestra. Pfff! Siamo a quota 2 prestiti tornati e 4 consultazioni.

ore 11.03: In this town, we call home, everyone hail to the pumpkin song!


ore 10.49: altra consultazione andata. Per i vostri momenti morti, se non sapete cosa fare, prendete un buon libro e iniziate a leggerlo. In questo momento la mia principale occupazione si chiama Halloween, nei giorni che i morti ritornano (Eraldo Baldini e Giuseppe Bellosi, 2006, Torino, Giulio Einaudi Editore). In questo libro vengono prese in esame tutte le tradizioni italiane che hanno a che fare con la notte di Samhain (più "volgarmente" conosciuta come Halloween). Lettura interessante e piacevole. Tanto entro il 31 ottobre ne parlerò sul blog ^^

ore 10.23: ma sì, facciamo un po' di lavoro d'ufficio. It's "Compilazione del prospetto delle 150 ore" Time!

ore 10.18: ripensando al bigliettino lasciatomi da Anna Maria (la ragazza che mi ha illustrato il mio lavoro qui in biblioteca) in cui mi augura "buon lavoro". Ma che pensiero gentile :)

ore 10.11: fatta la prima consultazione: 5 libri da cercare e scovare sia in biblioteca che negli studi dei prof. (n.b. sono entrato nello studio del terrificante Fossaluzza).

ore 9.30: inizia il mio lavoro di bibliotecario. Mille pensieri per la testa: paura di sbagliare, paura di impapinarmi nell'ora di un prestito, voglia assurda di accendermi una sigaretta (no smokin' in biblioteca, can dal puerco el gal). Da stamattina la canzone che il cervello continua a farmi canticchiare è A Voice in the Dark dei Blind Guardian... qualcosa di un po' più appropriato ma ugualmente figo?


E.

30 commenti:

  1. Anche una bella colonna sonora di un film può andare bene. Ma i Blind Guardian stanno bene ovunque!

    Ti metto in guardia con un consiglio:

    "Chiedi consiglio ai libri!" (cit.)

    Le biblioteche possono diventare pericolose, che non ti capiti la stessa cosa però mi raccomando! ;)

    RispondiElimina
  2. Stai tranquillo amore, è il tuo habitat naturale, non puoi sbagliare! :)

    RispondiElimina
  3. @Paiuz: è un errore, in questo caso, chiedere consiglio ai libri. C'è il pericolo che mi metta a leggerli tutti e addio al lavoro ^^

    E.

    RispondiElimina
  4. Forza Emanueleeeeeeeee !!!!!!

    RispondiElimina
  5. @Lola: si spera :) la cosa che mi ha fatto piacere invece è stata trovare sulla scrivania un bigliettino in cui mi si augurava buon lavoro da parte della ragazza che mi ha insegnato le basi :)

    E.

    RispondiElimina
  6. @Galatea: non immagini quanto io sia nervoso ^^

    E.

    RispondiElimina
  7. 150 ore in biblioteca... Beato te!
    Avevo fatto domanda anche io, mi hanno assegnata ad una sede sperduta tra la nebbia. :-(

    RispondiElimina
  8. In bocca al lupo!!!
    Anch'io ho fatto le 150 ore in biblioteca, sai? Stai tranquillo che non puoi fare troppi casini, te lo dice una che li fa ovunque.
    Fumerò anche per te! A proposito di fumo e canzoni: http://youtu.be/-3LAWqrRaGE
    Anche se mi sa che non è il tuo genere...

    RispondiElimina
  9. @Chiara: eh madonna... e dove sarà mai questa sede...

    E.

    RispondiElimina
  10. @Marla.Singer: dai, per ora mi sembra di andare bene ^^ Guarda, alla fine "il mio genere" consiste in quasi tutta la musica. Direi che la canzone ci sta ^^
    Ma tipo, non è che passeresti a farmi fare un tiro? ^^

    E.

    RispondiElimina
  11. per me lavorare in una biglioteca è un sogno che non si è mai avverato... adoro gli scaffali pieni di libri...
    non avrei problemi a non fumare e forse tu, dovendoci lavorare, troverai il modo più economico di smettere ;-)
    le biblioteche universitarie sono tutte uguali... hanno tutte lo stesso aspetto...
    che dirti altro? "BUON LAVORO"

    ^___________^

    RispondiElimina
  12. @Pupottina: modo più economico di smettere? Semmai resistere XD
    No dai, non siamo così duri con le biblioteche universitarie ^^

    E.

    RispondiElimina
  13. This is Halloween, this is Halloween, Pumpkins scream in the dead of night!! ;P
    Non riesco a trattenermi ogni volta che ho anche solo il minimo sentore di questa canzoncina :P

    Il libro che stai leggendo però mi incuriosisce un sacco!! Adoro i testi che trattano di tradizioni, specie di quelle più strane e sconosciute ^^
    In particolare se sono italiane, poi!! Di solito si trova di tutto soltanto riguardo a tradizioni inglesi/americane ^^
    Non è che mi sapresti dire il prezzo? :) Un libro così starebbe meravigliosamente su uno scaffale della mia libreria!! ^_^

    RispondiElimina
  14. Che bel lavoro!
    Io in biblioteca ho fatto uno stage qualche anno fa e mi era piaciuto un sacco!
    E infine... viva sempre i Blind Guardian! Non c'è niente di meglio per cominciare la giornata!

    RispondiElimina
  15. Una bella esperienza, buon lavoro e buon divertimento.

    RispondiElimina
  16. Bellissimo lavoro, sembra addirittura divertente! ;)

    RispondiElimina
  17. Io vorrei saperne di più sul terrificante Fossaluzza ;)

    RispondiElimina
  18. mi hai fatto leggere dalla fine della tua giornata lavorativa...però!!! :P

    RispondiElimina
  19. anche a me piacerebbe lavorare in una biblioteca! Complimenti e buon divertimento! Quasi quasi vengo a prendere in prestito un libro proprio per conoscerti!

    RispondiElimina
  20. Da giovane in biblioteca sono riuscito a farmi sbattere fuori insieme ai miei amici,perchè continuavamo a ridere,eravamo davvero dei cultur-boys.

    Anche la Lego si prepara ad halloween.

    Buon weekend

    RispondiElimina
  21. @Elan: ti posso dire che costa 14 euro. Costa un attimino, ma a confronto di altri libri è anche poco :) E poi per una lettura del genere un piccolo sacrificio ci sta :)

    E.

    RispondiElimina
  22. @Adriana: fear the voice in the daaaaaaaaaark! ^^

    E.

    RispondiElimina
  23. @Paòlo: mi sto già sfregando le mani per giovedì prossimo ^^

    E.

    RispondiElimina
  24. @Barbara Jurado: in effetti sì, peccato per i momenti morti in cui ti trovi lì da solo e con niente da fare... ma per quello c'è il blog ^^

    E.

    RispondiElimina
  25. @Grace: mi sa che fino alla laurea non potrò parlarne ^^

    E.

    RispondiElimina
  26. @Turista: qui l'innovazione è di casa ^^

    E.

    RispondiElimina
  27. @Adriano: ti dirò la verità: dopo l'impaccio iniziale delle prime consultazioni, la giornata è andata via liscia :) mi sentivo nel mio mondo :)

    E.

    RispondiElimina
  28. @Ivo: eh... bravo... -.-" per quello tengo sempre una mazza da baseball smontabile in un cassetto della scrivania ;-)

    E.

    RispondiElimina

Cari lettori, ho deciso di aprire i commenti anche agli utenti anonimi però, vi chiedo per favore, firmatevi. Così almeno potrò chiamarvi per nome e non "Anonimo".
Vorrei inoltre ricordare che non siamo qui per insultarci e/o insultare a caso, ma solo per esprimere le nostre opinioni(che non contengano insulti gratuiti ed espliciti riferiti al contenuto dei post). Commenti con insulti al sottoscritto o alle persone che commentano i post verranno sistematicamente cancellati, oppure potrei tenerli ma solo per sfottervi un po'.


E.