11 settembre 2011

Maledette sinapsi



Chi capisce il funzionamento del cervello è bravo.
Frase banale e abbastanza fuffa, ma neanche tanto. Provate a seguire il mio discorso.
Possibile che nuove idee e progetti abbiano deciso di tornare ad arrovellarmi il gulliver solo da quando ho ripreso in mano i libri di studio?
Sembra impossibile come cosa, lo so. Infatti il mese e mezzo di "pausa" che mi ero preso dal blog doveva servire anche a sviluppare la trama di quello che volevo fosse il mio primo romanzo. Ci credete che, in quel mese e mezzo, di idee ne ho avute tante ma di buona nessuna (per citare un personaggio a caso)?
Manco a farlo apposta, quando ho dovuto riattivare il cervello per studiare il Quattrocento artistico italiano, le sinapsi hanno ricominciato a fare il loro lavoro a dovere, e in un paio d'ore mi sono ritrovato con una trama di per sé completa; alla quale nei giorni seguenti ho fatto qualche modifica aggiungendo e correggendo un po' di roba e aggiungendo qualche "abbellimento" utile alla storia.
Senza contare il fatto che ero arrivato a scrivere un racconto che contava più di 20 pagine, e he mi sono accorto essere pura fuffa solo dopo aver scritto più di 20 pagine. Roba abbastanza illeggibile e orripilante di per sé. Immaginate come io mi sia sentito in quel momento.
'Fanculo alle sinapsi. 'Fanculo alle cattive idee.

Ora invece il cervello lavora. Funziona a dovere, dandomi anche il tempo di pensare a qualche nuovo progettino per il blog e non solo.
Da qualche giorno ho ricominciato anche ad usare Linux Ubuntu, il quale ambiente minimale e pulito riesce a non distogliermi troppo da quella che deve essere pura scrittura. Infatti, con estremo piacere, ho ricominciato a sentire i brividi delle lunghe sessioni di scrittura notturna. Puro godimento.

A proposito, oggi ho deciso di riciclare il mio bloggetto su tumblr e di farne, oltre ad una vetrina per questo blog, un diarietto veloce veloce, in cui postare quei pensierini veloci che non riesco a tenermi dentro. Ho deciso di chiamarlo Il Tempo di una Sigaretta, proprio per sottolineare il fatto che i post al suo interno saranno tutte cosette scritte in meno di 5 minuti e senza pensarci troppo.
Insomma, se vi va fateci un giro che a me fa piacere.

Detto questo... penso di non aver altro da dire.
A presto miei cari,




E.

19 commenti:

  1. è risaputo che quando hai tempo per cazzeggiare, la mente vaga sempre altrove ... e invece quando devi studiare, le idee migliori arrivano come una mazzata tra capo e collo!!! è normale collega, non c'è niente di così strano!!! :)

    cmq approvo il blog su tumblr, anche io l'avevo aperto con lo stesso intento per il quale l'hai aperto tu, poi però, non riuscivo a trovare un template a me congeniale e l'ho smollato, ma lo riprenderò :)

    buona domenica

    RispondiElimina
  2. @Francescat.84: sì ok che è risaputo, ma è un'inculata madornale! (mi scuso per l'espressione) XD
    SPeriamo che il tentativo su Tumblr duri, se no tornerà ad essere solo la vetrina che è sempre stato ^^

    E.

    RispondiElimina
  3. tumblr... mi stuzzica l'idea, non poco!

    RispondiElimina
  4. Quoto Francesca!!! E' sempre così ...quando non hai tempo per lo 'svago' ecco arrivare le migliori idee...
    Non so se a voi succede, ma quando sostengo l'esame di turno e sono libera di riprendermi, almeno temporaneamente, il mio tempo...non so cosa fare!!! Mi sento svuotata e sembra che il cervello sia in standby!

    RispondiElimina
  5. @Artemisia1984: è proprio così...

    E.

    RispondiElimina
  6. Vabbè, dai...quelle 20 pagine sono servite a far ripartire il cervello...qualche giro a vuoto per preparare il motore. ;)

    RispondiElimina
  7. Per esperienza personale ti dico che quando ho il cervello su di giri perché faccio tremila cosa insieme, i progetti sorgono da soli. Quando ero all'università tra ore di studio e di lezioni, trovavo il tempo per fare cose per me. Ed erano cose buone! La cosa vale anche adesso con il lavoro.
    Se il cervello è in pausa è in pausa. C'è poco da fare. Però quella pausa è necessaria, perché ti fa acquisire sensazioni ed esperienze che poi saranno una bomba per i tuoi progetti. Studiare o lavorare ti danno la carica per ciò che è "altro". Quell'altro che è importante per la tua interiorità e crescita.
    Ottima scelta con Linux: così elegante e minimale che per scrivere è davvero un toccasana.
    Ciao!

    RispondiElimina
  8. capita la stessa cosa anche a me... quando ero in pausa dallo studio ho passato un periodo apatico pazzesco.... adesso che ho ripreso le mie attività le idee sbocciano come i fiori in primavera!!! incredibile! :P

    RispondiElimina
  9. la mente a volte lavora in modo bizzarro a mio parere.. è capitato anche a me in montagna.. ho pensato "scriverò tantissimo!" e invece nemmeno una riga decente.. tornata a casa ero un cumulo di idee! "il tempo di una sigaretta" è uno spazio molto carino!
    Complimenti!
    A presto...Sibilla

    RispondiElimina
  10. controllare la mente quando servirebbe è un'utopia ... eheheheh

    RispondiElimina
  11. @Nanìa: però che culo eh?! E poi le pagine erano quasi 27 XD

    E.

    RispondiElimina
  12. @Veronica Mondelli: ovvio che una pausa ogni tanto ci sta, ma un mese e mezzo senza riuscire a buttar giù qualcosa no :-)

    E.

    RispondiElimina
  13. direi che è giusto così: le cose belle (idee comprese) vengono sempre quando sei alle prese con almeno altri 2-300 progetti...E' MATEMATICO! Quindi rimboccati le maniche (anzi no, fa ancora caldo, avrai la t-shirt!) e lavora lavora lavora!!! ;)

    RispondiElimina
  14. @Giulia: sempre più "che culo" XD

    E.

    RispondiElimina
  15. @Sibilla: stessa cosa mi è successa a Roma :-)

    E.

    RispondiElimina
  16. @Pupottina: però sarebbe bello eh?! :-)

    E.

    RispondiElimina
  17. It's not my first time to pay a quick visit this web site, i am visiting this website dailly and get good facts from here daily.

    Feel free to visit my page ... short term loans

    RispondiElimina

Cari lettori, ho deciso di aprire i commenti anche agli utenti anonimi però, vi chiedo per favore, firmatevi. Così almeno potrò chiamarvi per nome e non "Anonimo".
Vorrei inoltre ricordare che non siamo qui per insultarci e/o insultare a caso, ma solo per esprimere le nostre opinioni(che non contengano insulti gratuiti ed espliciti riferiti al contenuto dei post). Commenti con insulti al sottoscritto o alle persone che commentano i post verranno sistematicamente cancellati, oppure potrei tenerli ma solo per sfottervi un po'.


E.