10 settembre 2011

Lovecraft & The Shunned House

sottofondo: Cradle of Filth – Tortured Soul Asylum

Shunned_House

«Con una lucidità acuta come adesso lo erano i sensi, avvertii istantaneamente un pericolo; come un automa, mi alzai dalla branda e afferrai meccanicamente una delle armi che avevamo deposto accanto alla chiazza giallastra. Tremavo al pensiero di quello che avrei visto, perché era stato mio zio a lanciare quell’urlo, e non avevo idea della minaccia contro la quale avrei dovuto difendere sia lui che me.
Quello che vidi, purtroppo, era anche peggio di quello che temevo. Esistono orrori che travalicano ogni orrore, e quello che avevo di fronte era uno di quei grumi d’incubo supremo che l’universo assegna a una minoranza di sfortunati.»1

 

Questo sì che si chiama Scrivere…

 

E.


H.P.Lovecraft, La casa stregata e altri racconti (dal racconto The Shunned House), 2010, Roma, Newton Compton editori, p. 47

7 commenti:

  1. Non il suo racconto migliore. La sua prosa l'ho sempre trovata un pò contorta, ma è stato praticamente l'inventore della fantascienza e del fantahorro americani. E mi ha fatto cagare sotto. Se non l'hai mai letto, procurati ad ogni costo "Il caso di Charles Dexter Ward", e "Il colore venuto dallo spazio". QUELLO è un racconto perfetto

    RispondiElimina
  2. ehm....l'autore del msg precedente sono io, Filippo dai monti di Segni...scusa ma ho dimenticato di firmarmi!

    RispondiElimina
  3. Non ho mai letto nulla di suo, anche se spesso e volentieri mi sono capitati tra le mani dei suoi libri e racconti ..

    RispondiElimina
  4. @Filippo: eh adesso piano, anche perché The Shunned House è ilo primo racconto che io abbia mai letto di Lovecraft. Pian piano mi rifarò del tempo perso ;-)

    E.

    RispondiElimina
  5. @katiu: io invece ero sempre tentato di comprare qualche sua raccolta, però poi venivo sempre distratto da qualcos'altro sullo scaffale affianco :-)

    E.

    RispondiElimina
  6. Ciao Emanuele. Comprala la raccolta di Lovecraft, lui è uno scrittore eccellente solo per il fatto che dai sogni, semplici eventi onirici che noi spesso dimentichiamo, riesce a ricavare dei fantastici ed incredibili oceani di parole. Ti consiglio i Mammut della Newton Compton e soprattutto ti consiglio Le Montagne della Follia. BELLISSIMO. Ciao Davide P.S. Bella foto free blogger

    RispondiElimina
  7. @Davide: grazie mille per la dritta :) avevo già in programma di comprare la mega raccolta della newton :)
    Sono contentissimo che ti piaccia la foto ^^

    E.

    RispondiElimina

Cari lettori, ho deciso di aprire i commenti anche agli utenti anonimi però, vi chiedo per favore, firmatevi. Così almeno potrò chiamarvi per nome e non "Anonimo".
Vorrei inoltre ricordare che non siamo qui per insultarci e/o insultare a caso, ma solo per esprimere le nostre opinioni(che non contengano insulti gratuiti ed espliciti riferiti al contenuto dei post). Commenti con insulti al sottoscritto o alle persone che commentano i post verranno sistematicamente cancellati, oppure potrei tenerli ma solo per sfottervi un po'.


E.