29 agosto 2011

Country road, take me… to my first post

sottofondo: John Denver – Country Road

firstpost

Proprio ieri stavo dando un’occhiata al blog di Federica, quando l’ultimo post da lei scritto attirò la mia attenzione. In poche parole si trattava di tornare indietro al primo post del proprio blog e scrivere qualcosa a riguardo.
L’idea mi piacque da subito, e finalmente oggi ho trovato il tempo di farlo.
Devo dire che è stato un po’ strano ritrovarmi, dopo un anno e sette mesi, a rileggere il mio primo post per questo blog.
Tutt’a un tratto le emozioni provate quel giorno mi hanno sbattuto addosso come un treno in corsa.

Ricordo ancora il momento in cui decisi di dare vita al sito che state visionando in questo momento.
Era una sera d’inverno, per la precisione il 21 gennaio 2010, e mi sentivo a pezzi, come da qualche mese succedeva, per la fallita esperienza di Mr E’s Archive (devo dire che fa un certo effetto tirare fuori di nuovo quel nome). Erano bastati pochi mesi di blog d’informazione per farmi perdere quasi del tutto l’attrattiva per quel tipo di esperienza. Ero arrivato al punto di non sapere più cosa pubblicare per mantenerlo vivo.
Fatalità vuole che avevo un bisogno sfrenato di parlare un po’ di me e delle mie passioni, e Mr. E non era certo il blog adatto.
Decisi così di aprire quello che all’epoca consideravo solo un piccolo spazio personale, un blog in cui avrei parlato solo di me e comunque di argomenti “piacevoli”. Un blog che avrebbe dovuto essere dilettevole per me in primis, e che decisi di non sponsorizzare più di tanto.
Senza saperlo avevo trovato il mio passatempo preferito e grazie al quale avrei finalmente cominciato a scrivere seriamente.
Ma bando alle ciance. Ecco il mio primo articolo in assoluto per Emanuele Secco’s Blog: Mi presento…

«Ciao a tutti,
lasciamo perdere lo pseudonimo che ho utilizzato in questi mesi su Mr E’s Archive…in questo spazio sono solo Emanuele. Studio Lingue e Culture per l’Editoria a Verona, sono un appassionato di cinema(il mio regista preferito è l’onnipotente Tarantino), mi piace moltissimo leggere e, ovviamente, la musica. Non riuscirei a vivere senza la musica; la considero, più o meno, la fautrice di quella forza che mi fa andare avanti giorno dopo giorno.
Da pochi mesi ho aperto un canale di YouTube con il quale cerco di dare sfogo alla mia cinefilia incallita.

Perché ho aperto questo blog…mah, non riesco a spiegarmelo nemmeno io. Forse è stato per distaccarsi dalla pesantezza che stava assumendo l’impegno che mi ero preso con Mr E’s Archive, il compito di informare; il blog ormai era diventato uno spazio in cui non c’era più la possibilità di inserire post sulla vita o semplicemente cazzate in compagnia.
Dunque, su questo blog vi sarà spazio per la ilSecco Production, per la musica, il cinema e tanti altri miei pensieri.

Quindi eccomi qui, a rompervi i coglioni con un altro blog XD

“ Perchè l’immagine del treno: il locomotore è il flusso dei miei pensieri e le rotaie rappresentano il blog. Questo blog sarà una rotaia su cui scorreranno pensieri di ogni genere e le stazioni saranno i vari articoli, spazi che potete commentare dando il via ad una discussione su ciò che le rotaie hanno portato al blog. ”»


Che dire… penso di aver rispettato in pieno le mie aspettative iniziali, e il blog non sembra essere cambiato di una virgola da quelli che erano i miei intenti.
È venuto fuori il prodotto che volevo quella sera. E il merito è soprattutto vostro, miei cari lettori. Non mi stancherò mai di dire che siete la linfa vitale per questa sorta di diario. Ed è merito vostro, ovviamente, se continua a rimanere on-line (‘spetta che faccio un backup completo del blog… meglio essere previdenti).
A presto,

 

E.


Ovviamente l’immagine che potete vedere è quella che usai nel mio primo post :-)

10 commenti:

  1. Ma tu guarda un po' in quante cose mi ritrovo!

    RispondiElimina
  2. Direi di mettere il 21 gennaio 2010 come giorno festivo: sarebbe esclusivamente per omaggiarti, oltre che per aver un giorno in più retribuito senza fare nulla! ... :)
    bella sta idea del ricordo del 1° post: però non farti passare mai (la malsana)idea di andare off-line!
    ma ciao!

    RispondiElimina
  3. magari cerchiamo di far passare il giorno festivo, prima che i magoni della politica ci ciulino quelli che già abbiamo in calendario ;)

    RispondiElimina
  4. il backup.... prima o poi devo farlo, che mi sa che ho troppa fiducia in blogger :)

    RispondiElimina
  5. bè, anche il mio primo post, che risale al lontano 2006 era una sorta di presentazione personale, poi ho iniziato a odiare le presentazioni e non le ho più fatte ... I blog che ho aperto dopo, cambiando piattaforma, li ho iniziati come se non li avessi mai aperti per la prima volta.

    cmq a me il tuo blog piace molto :P

    RispondiElimina
  6. @Federica: un buon backup non si rivela mai essere una cattiva idea :-)

    E.

    RispondiElimina
  7. @Francescast.84: e a me piace tanto il tuo :-)

    E.

    RispondiElimina

Cari lettori, ho deciso di aprire i commenti anche agli utenti anonimi però, vi chiedo per favore, firmatevi. Così almeno potrò chiamarvi per nome e non "Anonimo".
Vorrei inoltre ricordare che non siamo qui per insultarci e/o insultare a caso, ma solo per esprimere le nostre opinioni(che non contengano insulti gratuiti ed espliciti riferiti al contenuto dei post). Commenti con insulti al sottoscritto o alle persone che commentano i post verranno sistematicamente cancellati, oppure potrei tenerli ma solo per sfottervi un po'.


E.