16 maggio 2011

Un fine settimana a lungo atteso…

sottofondo: Foo Fighters – All My Life

Ho così tante parole in testa che fare ordine si sta rivelando più difficile del solito… ma cominciamo dall’inizio.
Prima di tutto vorrei chiedervi scusa per questa mia lunga assenza, ma tra blogger che non funziona e quest’ultimo fine settimana non sono proprio riuscito a sedermi un attimo al computer per buttare giù qualcosa. Non preoccupatevi, al più presto riprenderò tutti i contatti.

Veniamo al weekend appena terminato. L’ultimo di relax prima del periodo dedicato alla sessione estiva di esami. Una sorta di addio alla libertà che mi ha visto festante da giovedì sera a sabato notte.
Vorrei solo ringraziare tutti per essere riusciti a distrarmi dalle preoccupazioni che mi attanagliavano (tutte riguardanti l’università) e per avermi fatto divertire come non mai, a suon di birra, buona musica e chiacchiere a volontà. Questo ovviamente comprende sia la serata di giovedì, che il compleanno della cara Marta tenutosi venerdì sera. Un abbraccio a tutti.

me and odorosa panterame, roby, nicola e enrico

Di certo il giorno più distruttivo dell’intero fine settimana è stato sabato, giorno del concerto di Caparezza al Palacover di Villafranca di Verona. Giornata iniziata con una lunga sosta di cinque ore e qualcosa in quel dei Portici presenziando e gustando i prodotti offerti nella loro festa in stile bavarese. Ore passate seduto ad un tavolo parlando e ridendo in compagnia di Mirko, Giovanni, Mattia e di qualche immancabile birra :-)
Veniamo però al concerto. Un evento atteso da mesi e che sembrava non giungere mai.
Noi eravamo lì. Io, Eleonora, Mirko, Giulia, Roberto, Marta, Giuliano, Nicolò e tutti gli altri.
Noi c’eravamo.

photobomber

Faccio ancora fatica a mettere ordine in quel vortice di emozioni che il concerto mi ha scatenato.
Faccio ancora fatica a credere di aver potuto assistere ad un simile spettacolo.
Faccio ancora fatica a credere di essermi distrutto più ad un concerto di Caparezza che a un qualsiasi show di una qualsiasi band metal.
I salti, le urla, le canzoni… tutto era vita, tutto era passione, tutto era gioia, tutto era follia.
caparezza

Se chiudo gli occhi riesco ancora a rivivere quei momenti. Riesco ancora a urlare davanti ad un artista nel vero senso della parola. Mai banale e di un’umiltà unica.
Insomma, uno di noi… sì… proprio come gli abbiamo urlato ad un certo punto nell’estasi del concerto, facendolo quasi arrossire dalla felicità.
Pensare che in Italia ci sono ancora questi artisti che raggiunto il successo riescono a non montarsi la testa e proponendosi ogni volta con un’umiltà e una passione unica nel suo genere. Senza contare la sua bravura nel proporre testi sempre più affascinanti e pregni di ironia.
Una persona di questo tipo non può che avere la mia più profonda stima.

E come se niente fosse oggi è ufficialmente cominciata la mia sessione di esami estiva. Che zio Charles me la mandi buona.
A presto :-)

 

E.


Scusa Giulia ma non ho potuto fare a meno di rubarti qualche fotina. Spero che non ti dispiaccia!

20 commenti:

  1. In culo alla balena per gli esamiiiii! io comincio solo tra un mese ç_ç

    RispondiElimina
  2. @Filippo: e speriamo che non caghi. Io ora ne ho fino al 30 giugno. E non aggiungo altro :-)

    E.

    RispondiElimina
  3. Mi associo a quanto detto da Filippo! In culo alla balena per gli esami!
    Per quanto riguarda il concerto, come ho già detto a Giulia era impossibile non divertirsi se sul palco c'era Caparezza (io non l'ho mai visto dal vivo, ma guardando video live sul web, ti posso dire che anche se solo dallo schermo mi suscita una certa emozione, quindi non riesco ad immaginare la gioia effettiva che potrei provare vedendolo davanti i miei occhi)! Lui è un grande! Un genio! Non ci sono altre parole per descriverlo sia come artista, che come persona!
    Ciao!

    RispondiElimina
  4. @Karma: diciamo che il caro Caparezza è riuscito a stupire anche me, che comunque l'avevo già visto nel 2006. Quella volta mi aveva colpito molto perché, oltre a firmare autografi a profusione, si è dimostrato essere una persona disponibilissima :-) e quest'ultima è una di quelle cose che più apprezzo in un artista

    E.

    RispondiElimina
  5. Sempre molto orgogliosa del mio corregionale! ;)
    E' veramente uno di noi...sempre umile, disponibile...quando non è in giro per concerti te lo puoi ritrovare in un qualsiasi localino dove si suona musica dal vivo ad ascoltare band emergenti...è un grande!

    In bocca al lupo per gli esami! :)

    RispondiElimina
  6. @Nanìa: quasi quasi vengo a farmi un giro da quelle parti :-)

    E.

    RispondiElimina
  7. Che dire uomo..siamo sulla stessa, medesima, barca! ;) Spacchiamogli il culo! ;)

    RispondiElimina
  8. In culo alla balena per gli esami!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Ti sei divertito però eh? Ora sotto a manetta dai dai...vai ammazza e torna!

    RispondiElimina
  10. @katiu: e speriamo che non caghi :-)

    E.

    RispondiElimina
  11. Seccoooooooooooooooooooooooooooooooooooo!! ma ciao!!!! :D che belle le foto che hai messo!! :D figurati prendi pure tutte quelle che vuoi anzi per me è un piacere! ^.^ che belli che siamo in quelle fotine! :D eh eh... che dire??? la penso esattamente come te... Caparezza uno di noi!!! anche per me è iniziata la sessione estiva... saranno dei mesi veramente intensi! :( aiutooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!! e si che una volta estate era sinonimo di vacanza... -.-

    RispondiElimina
  12. Detto così, però, addio alla libertà, pare brutto eh...

    Tieni botta per gli esami!

    RispondiElimina
  13. dev'essere stato un concerto molto bello!! Sono molto contenta per te! A presto..Sibilla

    RispondiElimina
  14. Ma ci siete tutti?!!!!! Uffi ..io sto all'altro capo del mondo...o solo dell'Italia...!

    RispondiElimina
  15. @Giulia: ma grazie di avermi dato il consenso :-) anche se in ritardo :-)

    E.

    RispondiElimina
  16. @Baol: ma sì dai, si enfatizza un po' il dramma :-)

    E.

    RispondiElimina
  17. @Sibilla: non è stato bello :-) di più :-)

    E.

    RispondiElimina
  18. @Artemisia1984: eh cara :-) siamo una parte di quelli di Verona :-)

    E.

    RispondiElimina

Cari lettori, ho deciso di aprire i commenti anche agli utenti anonimi però, vi chiedo per favore, firmatevi. Così almeno potrò chiamarvi per nome e non "Anonimo".
Vorrei inoltre ricordare che non siamo qui per insultarci e/o insultare a caso, ma solo per esprimere le nostre opinioni(che non contengano insulti gratuiti ed espliciti riferiti al contenuto dei post). Commenti con insulti al sottoscritto o alle persone che commentano i post verranno sistematicamente cancellati, oppure potrei tenerli ma solo per sfottervi un po'.


E.