17 maggio 2011

Premio ECC (Eccitanti Conflitti Confusi)

premio-ecc

Signore e signori eccoci qua, a scrivere il post sull’a dir poco stravagante premio che Filippo a deciso di dedicarmi. Un premio che è arrivato inaspettato, ma che non può che farmi piacere.
Non si tratta della solita e dannata catena di Sant’Antonio-Vercingetorige, piuttosto di un esperimento, a mio giudizio, interessante.
Ecco il regolamento:

  1. Andate su Wikipedia e selezionate "Una voce a caso". Non importa cosa compare, quella sarà la voce del vostro premio. 
  2. Leggete la pagina (non necessariamente da cima a fondo) che vi è capitata sotto mano e così, banalmente, copiate le informazioni nel post che creerete per il premio. Il post dovrà contenere insomma una sorta di "Lo sapevate che...?" della pagina che a caso avete trovato su Wikipedia. Non barate, non vale cliccare due volte sul link. 
  3. Al fondo del post spremete le meningi e cercate di ricordare se con quella pagina avete qualcosa a che fare. Aneddoti, ricordi, storie, fantasie, curiosità, qualsiasi cosa.
  4. Girate il premio a 5 dei vostri blog preferiti. E' concesso uno scarto di +-1 blog. (ovvero minimo 4 massimo 6, ma meglio 5).

Devo dire che come cosa mi incuriosiva parecchio, e mi scuso per averla fatta solo ora.
Comunque sia, veniamo al momento “Rieducational-Channel”.

 

Lo sapevate che…?

Anzac_Cove_and_HMS_Bacchante_25_April_1915L'ANZAC Day è una commemorazione che si tiene ogni anno in Australia e Nuova Zelanda il 25 aprile in memoria di tutti i soldati delle forze armate in Australia e la Nuova Zelanda (ANZAC è infatti l'acronimo di Australia and New Zealand Army Corps, "Corpo d'armata di Australia e Nuova Zelanda") caduti in tutte le guerre.
I soldati australiani hanno combattuto sia nella Prima che nella Seconda guerra mondiale. La scelta del 25 aprile cade per ricordare l'anniversario del primo sbarco dei Diggers (sabotatori) australiani a Gallipoli (Turchia) nell'offensiva britannica del 1915, e che vide per la prima volta l'utilizzo in Europa di soldati provenienti dalle più lontane propaggini dell'Impero.
La battaglia di Gallipoli fu un massacro per gli australiani a causa del fallimentare comando britannico, e la Turchia ha ovviamente una importanza nulla per la politica estera australiana. Inoltre ben più cospicue furono le perdite nello stesso giorno di francesi, inglesi e turchi, nonché altre sconfitte si aggiunsero nelle guerre successive, ma il 25 aprile 1915, definito da allora ANZAC DAY, costituì la pietra miliare del patriottismo aussie, sancendo il definitivo affrancamento dal passato di marginale colonia.
L'ANZAC DAY è celebrato anche nelle Isole Cook, a Niue, in Samoa e in Tonga.

 

Sprem Sprem Sprem di mening… oilalà!
Dico solo che questa volta mi è andata bene, visto che un collegamento col mio passato c’è e non posso di certo negarlo.
Da piccolo impazzivo per gli eserciti e per le guerre, soprattutto mondiali, dal punto di vista strategico. Arrivavo ad andare in biblioteca anche solo per prendere in prestito quegli enormi tomi che riguardano le battaglie salienti, le campagne militari più grandi e importanti, solo per potermi studiare le mappe e poter ricreare, con i soldatini (ne avevo più di un migliaio), le strategie. Movimenti di truppe che poi annotavo pazientemente su un diario che dovrei avere ancora da qualche parte.
Filippo, esperimento approvato!

 

Premiazioni!

Alessandro, Veronica, Fil, Nanìa

 

E.

16 commenti:

  1. Quando si dice il caso.. :D

    Io collezionavo soldatini, ci giocavo per ore ed ore. :)

    RispondiElimina
  2. Ma dai!?! Ma tu pensa il caso...! ma che bello Ema:)

    RispondiElimina
  3. sai che avevo notato un certo interesse per il tema bellico.... Scacco al Fante....;)

    Australia....si si voglio proprio andarci!!!

    RispondiElimina
  4. Io giocavo coi soldatini di mio fratello, che teneva nascosti nelle scatolette dei sigari di mio papà :)

    RispondiElimina
  5. @Filippo: a chi lo dici. Io fino alla seconda superiore sono rimasto legato a quelle battaglie :-)

    E.

    RispondiElimina
  6. @Artemisia1984: eh a chi lo dici :-) sono curiosissimo anch'io di vederla :-)

    E.

    RispondiElimina
  7. @katiu: per un periodo l'ho fatto anch'io, visto che erano di mio fratello. Poi ad un certo punto diventarono tutti miei :-)

    E.

    RispondiElimina
  8. Sulla battaglia di Gallipoli gli australiani fecero un film - di denuncia degli orrori della guerra - con l'ancor giovane loro connazionale Mel Gibson.

    RispondiElimina
  9. @Adriano: quella del film proprio non la sapevo :-) Grande Adriano!

    E.

    RispondiElimina
  10. Ma grazie! :)

    Vado a rendere subito omaggio a questo premio dalle dinamiche particolari, sperando di aver fortuna pure io! ;)

    RispondiElimina
  11. Che onore! XD
    Mi becchi in un momento di casino però, sto stravolgendo tutto blogger ora! ;)

    RispondiElimina
  12. @Nanìa: ma certo che l'avrai :-)

    E.

    RispondiElimina
  13. Eheheh! Anzac day!! il nome mi ha fatto pensare alla... giornata dedicata al lancio di un nuovo antidepressivo! che "gnurante" che sono! ;)

    RispondiElimina

Cari lettori, ho deciso di aprire i commenti anche agli utenti anonimi però, vi chiedo per favore, firmatevi. Così almeno potrò chiamarvi per nome e non "Anonimo".
Vorrei inoltre ricordare che non siamo qui per insultarci e/o insultare a caso, ma solo per esprimere le nostre opinioni(che non contengano insulti gratuiti ed espliciti riferiti al contenuto dei post). Commenti con insulti al sottoscritto o alle persone che commentano i post verranno sistematicamente cancellati, oppure potrei tenerli ma solo per sfottervi un po'.


E.