8 febbraio 2011

Primo premio per il blog… e un grazie a tutti voi

Questi sono decisamente i post più difficili da scrivere. Certo, quando l’ispirazione ti prende e devi scrivere una poesia o un racconto o semplicemente un post in cui esprimere i tuoi pensieri è semplice, ma nulla è più difficile che scrivere un post in cui devi parlare di un premio ricevuto.

Ebbene sì, il blog ha ricevuto il suo primo premio: il Kreative Blogger Award; e di questo devo ringraziare la mia cara amica Giulia, creatrice del blog L’Odorosa Pantera.

kreativ_blogger_award_copy1

Che dire, non so come esprimere la mia felicità per aver ricevuto questo premio, ma sono anche sicuro che, al di là delle medaglie, la vera forza del blog siete voi, miei fedeli lettori, che in pochi mesi vi siete moltiplicati a dismisura (almeno per quelle che erano le mie iniziali mire per questo sito).
Bon… sembra che la parte difficile del post sia finita. Adesso inizia la parte divertente e che, sono sicuro, scorrerà liscia come l’olio.
Le condizioni per ricevere effettivamente il premio sono: scrivere 10 cose su di me e assegnare il premio ad altri 10 blog che secondo me ne sono meritevoli.

 

10 Facts about Emanuele

  1. Amo leggere, soprattutto d’estate mentre sono immerso in un bagno di acqua fredda che mi fa dimenticare almeno per un paio d’ore la torrida calura giornaliera;
  2. Amo il freddo e i paesi freddi, come caldo amo solo quello che si prova entrando in casa dopo una passeggiata condita di aria gelata. Questo mio amore per il freddo deriva anche dal fatto che d’estate, condizionatore o non, non riesco a dormire molto;
  3. Sono friulano e fiero di esserlo (pur non sapendone parlare la lingua), ma allo stesso tempo mi trovo bene viaggiando e abituandomi ai vari usi e costumi che incontro;
  4. Vorrei vivere all’estero: le mie città favorite a questo scopo sono Budapest e Londra;
  5. Qui mi ricollego al punto 5: amo la città di Budapest, questo perché ci ho vissuto 3 anni quando ero piccolo e sono stati senza dubbio i migliori anni della mia infanzia;
  6. Mi trovo a mio agio a tavola, ma non solo da semplice divoratore di pietanze, ma anche da cuoco. Mi piace infatti spadellare di tanto in tanto, anche per non farmi prendere dal panico quando sono solo in casa e mi devo far da mangiare (in queste occasioni so tranquillamente farmi dei pasti più che decenti). Quando mi trovo a cucinare non faccio mai la spesa, mi arrangio con ciò che ho in frigo (da questi momenti derivano i miei panini senape, formaggio e cetriolini in agrodolce… una vera chicca);
  7. Una cosa che adoro profondamente è sedermi alla scrivania e scrivere fumandomi una buona sigaretta… è inutile, il fumo aiuta a pensare;
  8. Un’altra cosa che mi aiuta a pensare è senz’altro un buon tè… anche se scrivere preso dai fasti dell’eccitazione derivati dalla bevuta di una buona Monster non ha prezzo (devo riprovare l’esperienza con la Dr Pepper);
  9. La disposizione della mia scrivania, frutto di anni di studi, è composta da due parti: la parte studio, piena di libri e materiale dell’università, e poi l’angolo cazzeggio, la cui opera massima è l’altare dello svacco (magari nei prossimi giorni ve ne proporrò una foto);
  10. Ed eccoci all’ultimo punto: mi infiammo facilmente… penso di vivere in un costante stato di nervi tesi come la più tirata delle corde di violino. Proprio per questo spesso dico cose che non dovrei neanche pensare, pentendomene amaramente solo dopo.

 

I 10 blog che intendo premiare

  1. Lola’s Travels: il blog della mia fidanzata, che mette in evidenza senz’altro il suo incredibile talento, ma che forse sarebbe bene aggiornare un po’ più spesso :-)
  2. cose da libri: blog della mia cara amica Anna con cui, dai commenti che lascio, nasce sempre un’amabile scambio di mail;
  3. La mia pioggia in un giorno d’estate: scrittura e lettura come passioni massime, questa è Veronica, mia compagna di università e che si è rivelato una fantastica persona;
  4. L’Odorosa Pantera: la mia cara amica Giulia vi farà emozionare con le sue poesie e i suoi pensieri. Un blog che è più una sorta di diario personale e che non mancherà di emozionarvi;
  5. La Quadratura del Cerchio: fotografia e scrittura, queste le specialità del mio caro Mirko. Chissà, potrebbe diventare il moderno William Blake per quanto concerne l’unione tra scritto e immagini;
  6. il linkazzo del skritore: ebbene sì, Zio Scriba è il massimo sia come scrittore che come fan;
  7. Come quando fuori piove: blog scoperto da poco ma che non manca di farmi emozionare e divertire. Leggendo i vari articoli, e grazie alla buonissima grafica, vi sembrerà di sfogliare un diario cartaceo;
  8. RECENSIONI METAL: blogger da poco, ma caro amico e ottimo recensore di cd metal;
  9. A Blob of Color: colori e pittura, questo è il mondo di Cristina. Lo seguo da poco ma ne apprezzo molto sia struttura che contenuti;
  10. Una finestra di fronte: che dire, amo la cucina!

 

Bene, penso di aver finito. Ancora grazie a tutti e… beh, continuiamo pure questa fantastica avventura che è il blog.

 

 

E.

14 commenti:

  1. amoreee!!! complimenti!!! :D
    eh eh, concordo con il punto 10, assolutamente!!! :P
    eeeee si, ogni tanto dovrei aggiornare il blog, ma se riesco nei prossimi giorni scrivo qualcosa sull'ultimo viaggio...devo solo trovare un modo semplice per metterlo giù, ci sono troppe cose!!! :D

    un bacio ammmorrr!!

    RispondiElimina
  2. Emanuele, grazie mille! Non ero ancora riuscita a lasciarti un commento purtroppo, ma eccomi qua! Aggiunto tuo blog nella mia lista preferiti! Cercherò di non perdermi più un post!
    Ancora grazie grazie per il premio! E per i complimenti!
    A presto!! :)

    RispondiElimina
  3. Di niente cara, e continua così :-)

    E.

    RispondiElimina
  4. Grazie grazie grazie!! sei un mito Secco!!!!!!! :D

    RispondiElimina
  5. Ti straringrazio per il premio (due in un giorno, un piccolo record....D)
    Una cosa è certa: fra le tante cose in comune che possiamo avere non c'è... la temperatura. Non concepisco un bagno che non sia bollente, passerei l'inverno in letargo al calduccio (o meglio ancora ai tropici), e quando dico di sognare di vivere in Paesi Civili come Danimarca, Svezia o Canada poi aggiungo sempre: se non fosse per il freddo... :-))

    RispondiElimina
  6. ahahahahahahahah XD grande Scriba... il brutto è che io, i bagni riesco a farmeli solo in estate, quando posso permettermi di prendere qualche ora di pausa... quindi bagno caldo direi proprio di no XD

    E.

    RispondiElimina
  7. Ti faccio i miei complimenti per questo tuo blog. E' sempre bello girovagare nel web e scoprire blog come il tuo... Complimenti
    Se ti va passa da me, il link al mio blog lo trovi cliccando sul mio nick...
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  8. Be' complimenti:-))

    i gesti di stima fanno sempre piacere:-)

    RispondiElimina
  9. Grazie mille per il premio, non me lo aspettavo proprio! Sono sempre delle belle sorprese! :) Un abbraccio!

    RispondiElimina
  10. Ok, io mi commuovo quando leggo queste cose...
    Dai, non posso farlo sempre!
    Grazie mille.
    Non so trovare le parole, grazie...

    RispondiElimina
  11. @Andrea: adesso arrivo! Intanto, benvenuto!

    @Ferruccio: eh sì :-) fanno sempre un piacere enorme.

    @cristina: un abbraccio anche a te cara :-)

    @Veronica: ma figurati. Te lo meriti tutto!


    E.

    RispondiElimina
  12. Uuuuuuuh grazie caro secco!!! :D apprezzo molto che tu abbia pensato anche a me e al mio piccolo blog! :)

    Fil.

    RispondiElimina
  13. @Fil: ma certo che ho pensato anche a te, carissimo :-)

    E.

    RispondiElimina

Cari lettori, ho deciso di aprire i commenti anche agli utenti anonimi però, vi chiedo per favore, firmatevi. Così almeno potrò chiamarvi per nome e non "Anonimo".
Vorrei inoltre ricordare che non siamo qui per insultarci e/o insultare a caso, ma solo per esprimere le nostre opinioni(che non contengano insulti gratuiti ed espliciti riferiti al contenuto dei post). Commenti con insulti al sottoscritto o alle persone che commentano i post verranno sistematicamente cancellati, oppure potrei tenerli ma solo per sfottervi un po'.


E.