2 novembre 2010

Cambio dell'ora, scrittura e bibita arancione


Scommetto che mai, e dico MAI, vi siete trovati davanti ad un  orologio che all'improvviso segna un'ora in meno.
Io l'ho fatto.
Ci sono riuscito.

È successo nella notte fra sabato e domenica.
Erano le tre di notte.
La mia fidanzata stava già dormendo, ma io ero ancora preso dalla scrittura di Racconto di Halloween. Non nego che mi ero bevuto una Monster prima di mettermi a scrivere e che, quel dolce e arancione fluido, continuava ancora a scorrere nelle mie vene (per non parlare delle sinapsi, quelle me le aveva proprio gonfiate). Per questo ero ancora sveglio e bello pimpante... dio, non scrivevo così bene e velocemente da una vita.
Ad un certo punto eccomi: avevo scritto letteralmente la parola FINE al racconto. Proprio in quel momento guardai con la coda dell'occhio l'ora del computer: da 2.59 cambiò prima in 3.00, e subito dopo in 2.00.
Era tutta la vita che aspettavo questo momento e di scoprire cosa si può provare in un momento simile e ora lo sapevo: cambiato un cazzo...
Ma almeno ho assistito al cambio. Eheh!

Comunque, ho deciso di non pubblicare più nuove parti di Baby, Jude. Per quel racconto, che a quanto pare sarà un romanzo (forse breve), commisi l'errore di cominciare subito a pubblicare materiale, senza preoccuparmi di riuscire a finire la storia. È un errore che non commetterò mai più. Le nuove parti saranno pubblicate a fine scrittura. Fine.
Quanto detto prima non vale certo per L'Odore dei Libri, in quanto trattasi di una sorta di raccolta.
A proposito di altri racconti, non temete: ho idee, nuove storie già pensate e qualche abbozzo. Serve solo il tempo per scrivere, ma come si dice... la pazienza è la virtù dei santi.


E.

4 commenti:

  1. Ti capisco. Pubblicare prima di avere un'idea COMPLETA di quello che si sta scrivendo, è da pazzi.
    Io l'ho fatto, e il risultato è lampante... non ho finito niente -.-
    Ma ci si prova! :)

    RispondiElimina
  2. Eh già... ma appurato di aver commesso un errore si cerca di non caderci più :-)
    Quindi, staremo a vedere.

    E.

    RispondiElimina
  3. hahahaha, io dormivo già da un pezzo xD
    e credo che non ci riuscirò mai a vedere quel cambio :P

    RispondiElimina

Cari lettori, ho deciso di aprire i commenti anche agli utenti anonimi però, vi chiedo per favore, firmatevi. Così almeno potrò chiamarvi per nome e non "Anonimo".
Vorrei inoltre ricordare che non siamo qui per insultarci e/o insultare a caso, ma solo per esprimere le nostre opinioni(che non contengano insulti gratuiti ed espliciti riferiti al contenuto dei post). Commenti con insulti al sottoscritto o alle persone che commentano i post verranno sistematicamente cancellati, oppure potrei tenerli ma solo per sfottervi un po'.


E.