24 marzo 2010

True Romance: la pura genialità in un breve dialogo

Anno:1993 Voto:10/10 Regista: Tony Scott

 
ZUN ZUN! Per questo film, la cui sceneggiatura è scritta dal grandissimo Quentin Tarantino, non scriverò le mie “recensioni”, pubblicherò solo uno dei suoi dialoghi; uno dei dialoghi migliori della storia del cinema

VINCENZO COCOTTI
“Senti Worley , i siciliani sono dei gran bugiardi. Io sono siciliano e mio padre era il campione mondiale dei Bugiardi. Crescendo alla sua scuola ho imparato tutti i trucchi. Sono 17 i trucchi che un uomo ha per mentire, cioè deve inscenare 17 diverse pantomime. 17 l’uomo, la donna arriva a 20 ma, se conosci il trucco, ti basta guardarle in faccia e batti anche la macchina della verità. Ora lei, Worley, sta facendo il gioco del dire e del non dire, per non dirmi niente mi sta dicendo tutto. Me lo dica, dove è nascosto suo figlio, me lo dica prima che le faccia qualcosa che le lascerà il segno”

CLIFFORD WORLEY
“Potrei avere una di quelle sigarette adesso?”

VINCENZO COCOTTI
“Certo”

CLIFFORD WORLEY
“Ha da accendere? No, no, lasci ce l’ho…Lei è siciliano?”

VINCENZO COCOTTI
“Si, siciliano”

CLIFFORD WORLEY
“Sa, io leggo molto. Soprattutto libri di storia. Li trovo affascinanti. E’ un fatto – forse lei non lo sa -che i siciliani discendono dai negri”

VINCENZO COCOTTI
(ride nervosamente)
“Sul serio?”

CLIFFORD WORLEY
“Si, si, è dimostrato, davvero. Il sangue siciliano è mescolato al sangue negro”

VINCENZO COCOTTI
(rivolgendosi ai suoi tirapiedi)
“Avete sentito?”

CLIFFORD WORLEY
“Se non ci crede può andare a controllare. Molte centinaia di anni fa i Mori conquistarono la Sicilia. E i Mori erano negri”

VINCENZO COCOTTI
(molto nervoso)
“Ah si?”

CLIFFORD WORLEY
“A quei tempi i siciliani erano come gli italiani del nord: occhi azzurri e capelli biondi ma, ma…ma poi arrivarono i Mori e le cose cambiarono. I Mori scoparono tanto le donne siciliane che i loro geni finirono col prevalere. Ecco perché da capelli biondi e occhi azzurri si passa a capelli neri e pelle scura. Beh è stupefacente se si pensa al giorno d’oggi -centinaia di anni dopo- i siciliani portano ancora il gene dei negri”

VINCENZO COCOTTI
(ride sempre più nervosamente)

CLIFFORD WORLEY
“No davvero. Davvero. Sto citando i libri di storia. E’ documentato. E’ storia. E’ documentato”

VINCENZO COCOTTI
(sempre più incredulo)
“Ma come?”

CLIFFORD WORLEY
“I suoi antenati erano negri (ride). E la sua bis-bis-bis-bis-bisnonna ha scopato con un negro e ha partorito un negretto. Questa è la Storia. Mi dica ho mentito? No. Perciò lei è un bastardo…”

VINCENZO COCOTTI
(ride forzatamente)
“Che bravo!”

CLIFFORD WORLEY
“Eh Eh…Negro, negro, negro!”

VINCENZO COCOTTI
“E questa è Storia! (ride ancora più forte). Divertente davvero! (si china verso di lui, gli prende le guance, lo bacia). E’ fantastico davvero sì! (prende la pistola e uccide Clifford sparandogli in faccia)… E’ dall’84 che non uccidevo nessuno! Poi vengo a casa di questo commediante per scoprire dov’è quello stronzo di suo figlio e devo subire gli insulti di questo stronzo figlio di puttana!!”



E’ una cosa fantastica o non è una cosa fantastica? E visto che mi voglio rovinare, vi pubblico anche il video :-)

E.

Nessun commento:

Posta un commento

Cari lettori, ho deciso di aprire i commenti anche agli utenti anonimi però, vi chiedo per favore, firmatevi. Così almeno potrò chiamarvi per nome e non "Anonimo".
Vorrei inoltre ricordare che non siamo qui per insultarci e/o insultare a caso, ma solo per esprimere le nostre opinioni(che non contengano insulti gratuiti ed espliciti riferiti al contenuto dei post). Commenti con insulti al sottoscritto o alle persone che commentano i post verranno sistematicamente cancellati, oppure potrei tenerli ma solo per sfottervi un po'.


E.