6 febbraio 2010

Sognando Palačinka


Questa notte ho sognato…è molto tempo che non mi ricordo dei sogni che faccio.

Mi trovo in un luogo non molto preciso, so solo che è casa mia; non so nemmeno quanti anni ho, ma so che sto scrivendo su blog e che riconosco, alla mia destra, la figura di Giulia.
Lei è accanto a me e insieme ridiamo e scherziamo sui bei tempi ormai andati. ‘Siamo grandi, quindi è impossibile che ci troviamo a Budapest’, penso io.

Non so per quale motivo ci viene voglia di uscire di casa. Ci infiliamo i cappotti, i guanti, la cuffia e in un baleno siamo pronti. Molto lentamente apro la porta e una vista familiare mi compare davanti agli occhi.

Siamo a Budapest, e quello che sto guardando è il ponte delle catene ed il Danubio. Dall’altra parte del larghissimo fiume si intravede il Parlamento, illuminato come non avevo mai visto.


E’ tutto bellissimo…io amo questa città.
Mi giro verso Giulia e le chiedo: “ma se non me ne sono ancora andato da Budapest, perché ho 23 anni?”
Giulia: “Non ce ne siamo mai andati, Emi…siamo rimasti solo io e te a goderci tutto questo”.
Io: “Eh i ricordi…sono proprio duri a morire”.

E’ incredibile quanto un sogno possa influenzare le prime ore prima del risveglio e, a volte, il resto della giornata.
Appena sveglio sono corso all’ armadio in cui tengo tutte le musicassette per cercare la colonna sonora di Aladdin(un pezzo di storia personale che ha ormai 17 anni) per ascoltarla…la cassetta era ancora perfetta, segno che il ricordo del periodo più bello di tutta la tua vita permane ancora dentro la mia mente e, sono sicuro, non se ne andrà mai; anche perché io non voglio liberarmene.
Nella giornata di oggi, una volta ripresomi dalla stanchezza, ormai pomeriggio inoltrato, mi sentii felice e pieno di vita, anche se stavo studiando ormai da ore. A volte il lavoro aiuta…ovvio che si.

E.

Nessun commento:

Posta un commento

Cari lettori, ho deciso di aprire i commenti anche agli utenti anonimi però, vi chiedo per favore, firmatevi. Così almeno potrò chiamarvi per nome e non "Anonimo".
Vorrei inoltre ricordare che non siamo qui per insultarci e/o insultare a caso, ma solo per esprimere le nostre opinioni(che non contengano insulti gratuiti ed espliciti riferiti al contenuto dei post). Commenti con insulti al sottoscritto o alle persone che commentano i post verranno sistematicamente cancellati, oppure potrei tenerli ma solo per sfottervi un po'.


E.