27 gennaio 2010

Anacleto e le Big Mac Tette

Non è possibile...ormai tutto si capovolge. Questo post ho iniziato a scriverlo dalla fine. Ma si può?! Questo e poco altro può essere il riassunto della situazione di svacco in cui mi trovo ora: pc, letto e cuffie = 'fanculo tutto il resto.
In questo totale stadio di stravaccamento una musica tranquilla riempie le mie orecchie, facendo scivolare le dita sui tasti in modo automatico.
Non so nemmeno io come andrà a finire questo post...probabilmente sarà un post senza fine, ma è ancora presto per dirlo.


Ridi ridi gufo bastardo…per te la vita ormai è una risata continua; per forza, Merlino è proprio un imbranato. HONOLULU ARRIVO!!!!
Chi di voi non ha mai sognato di farsi una passeggiata ad Honolulu, magari accompagnato da una bella moretta vestita solo di una goccia di profumo e che ti porta a ballare il twist? Io no ad essere sincero.

Ma zio banana…ma è possibile che, nel post precedente, si parta parlando di un dannato elenco di film per arrivare a parlare del Signore degli Anelli? Con Dan Brown in mezzo? Bene, la stanchezza parla per me. Anche oggi giornata di studio intensivo sul Leopardi; roba che ad un certo punto stavo per sfoderare la mia colt(che tengo sempre nella valigetta di Marsellus) e spararmi in testa imbrattando di sangue i finestrini della mia macchina mentre addentavo un buon Big Mac(che in Francia chiamano Le Big Mac).
E, a proposito di Hamburger, a questo punto vi presento miss Big(meloni) Mac! Incredibile quello che si può trovare cercando “Le Big Mac” su Google. Scusate i meloni ma per far marciare il blog ci vuole un pò di marketing. Che sia rifatta?Boh. “Nmnfregancasso”(dal vangelo secondo Marghe 1,1).

Ma torniamo alla giornata di oggi; tutto un giorno sui libri a smadonnare come un matto. Devo comunque dire che, non è stata una giornata buttata via. Proprio oggi pomeriggio ho scoperto All Southern Rock: una web radio che potete trovare tra le radio di iTunes nella sezione Radio. E’ una radio fantastica, con musica fatta apposta per studiare e infatti il pomeriggio è passato molto tranquillamente.
Mi sentivo un pò cowboy, devo ammetterlo. Mi mancava la boccia di whisky in mano e un banjo in quell’altra.
E cantando lo yodel come un noto ladro di bestiame di Mucche alla Riscossa, vi saluto.
Fine…

E.

2 commenti:

  1. Lo Yodel di Mucche alla riscossa è decisamente il migliore!!

    RispondiElimina
  2. eheheheh avresti dovuto vedermi la prima volta che l'ho visto...mi stavo ribaltando sul divano XD

    RispondiElimina

Cari lettori, ho deciso di aprire i commenti anche agli utenti anonimi però, vi chiedo per favore, firmatevi. Così almeno potrò chiamarvi per nome e non "Anonimo".
Vorrei inoltre ricordare che non siamo qui per insultarci e/o insultare a caso, ma solo per esprimere le nostre opinioni(che non contengano insulti gratuiti ed espliciti riferiti al contenuto dei post). Commenti con insulti al sottoscritto o alle persone che commentano i post verranno sistematicamente cancellati, oppure potrei tenerli ma solo per sfottervi un po'.


E.